Pubblicato il Lascia un commento

TENDE PER CUCINA come scegliere?

tenda a rullo a vetro margherite su misura lavabile

Tende per cucina come scegliere? Si sa che una delle zone della casa più vissute è la zona giorno e in particolare l’ambiente cucina. La scelta delle tende puo’ essere fatta per rendere esteticamente piu’ bella la stanza, per filtrare bene sole e calore, per proteggere la privacy oppure per tutti i motivi elencati.

FILTRARE SOLE E CALORE

E’ una necessità che sorge piu’ o meno in base all’esposizione della stanza rispetto al sole, incide in modo importante la presenza o meno di tapparelle e persiane che possono, aldilà delle tende,  aiutare a diminuire nell’ambiente la presenza di sole e di calore soprattutto durante le stagioni più calde. 

PROTEZIONE DELLA PRIVACY

Si parla tanto di protezione della privacy e la prima che bisogna proteggere è quella vissuta in casa, protezione da occhi indiscreti in qualsiasi momento della giornata. Anche in questo caso molto cambia la posizione della casa o della stanza rispetto ad altre case, ad altre finestre , alle strade, alla città ecc…

Una tenda anche se trasparente riesce a schermare e proteggere la privacy di chi guarda da fuori verso l’interno della casa, ancora piu’ importante l’esigenza se gli infissi sono a giorno senza nessun tipo di copertura esterna.

TENDA COME ARREDAMENTO

Il tendaggio oltre ad avere un ruolo per la protezione della privacy e del sole è un complemento d’arredo, è come la ciliegina su una torta ricca e ben decorata. La tenda in cucina, già arredata da mobili suppellettili ed elettrodomestici,  serve a completare la stanza, ad arricchirla. Per questo la scelta non può essere casuale ma ben ponderata.

Ponderare la scelta della tenda è importante in qualsiasi ambiente di casa ancora di più in cucina essendo luogo vissuto. Ciò che bisogna quindi valutare in fase di scelta della tenda è:

  • Scelta di colori e fantasie
  • Scelta del tessuto
  • Scelta del modello
  • Praticità di movimento
  • Praticità di pulizia e lavaggio

 

PASSO 1 – SCELTA DEL MODELLO:

TENDE PER CUCINA COME SCEGLIERE

La scelta del modello di tenda va fatta in base al tipo di infisso (se finestra o porta finestra) in base allo stile dell’ambiente o al gusto personale.

 

Praticità di movimento

La scelta del modello ,aldilà della preferenza di gusto,  è correlata alla praticità di movimento della tenda. Se l’infisso della cucina, e in particolare se si tratta di una porta finestra,   è molto utilizzato è consigliabile la scelta di un modello di tenda che ci permette di aprire e/o accedere  verso l’esterno in modo veloce e pratico. Esempio una tenda a pacchetto su una porta finestra è molto bella ma estremamente scomoda perchè bisogna che si sollevi interamente per accedere verso fuori. Una tenda a pannelli è consigliata su un infisso scorrevole in quanto permette un movimento veloce e pratico per l’apertura della finestra e l’accesso verso l’esterno anche solo con lo spostamento di 1 solo pannello. Le tende a vetro per finestre a battente sono in assoluto le piu’ pratiche, ormai esistono soluzioni per rendere la tenda a vetro esteticamente bella e facile da montare anche senza effettuare fori sull’infisso (es. pacchetti e rulli a vetro, sistema q-vet).

Praticità di smontaggio

La cucina è una stanza soggetta a fumi e vapori per tale motivo potrebbe sorgere l’esigenza di pulire le tende piu’ volte all’anno. Partiamo da un punto fermo per la scelta della tenda.

Voglio lavare la tenda in lavatrice oppure preferisco una pulizia piu’ rapida e costante?

LAVARE LA TENDA IN LAVATRICE

Se preferisci smontare la tenda e lavarla in lavatrice cio’ che invitiamo a valutare è anche il tipo di smontaggio, che  non debba essere troppo complicato ma facile e veloce. Si sconsigliano ad esempio anelli passanti che obbligano lo smontaggio dell’interno bastone per la pulizia della tenda. Molti sistemi nel tempo sono stati modificati per facilitarne lo sgancio, le modalità quindi sono da valutare in fase di scelta.

PULIRE LA TENDA CON ASPIRAPOLVERE , SPUGNA E SAPONE

Se invece ritieni piu’ pratica la pulizia costante puoi optare per tende tecniche che non necessitano dello smontaggio ma della pulizia con aspirapolvere e in molti casi con spugna, acqua e sapone. Cio’ dipende dalla tipologia di tessuto tecnico, la composizione, la percentuale di pvc nella fibra. Esempio sono le tende a rullo con tessuti in pvc.

PASSO 2 – SCELTA DEL TESSUTO

Flat lay of monochromatic variety of textiles with copy space Free Photo

Praticità di lavaggio

Torniamo al capitolo praticità di lavaggio perchè se hai scelto il modello di tenda e devi scegliere il tessuto ciò che è importante valutare è il sistema di lavaggio. E’ importante che ci siano delle indicazioni chiare e precise sulle modalità di lavaggio, asciugatura e stiratura e su eventuali restringimenti indicati solitamente in percentuale.

Composizione del tessuto

Il mercato offre oramai varie composizioni tra fibre naturali e sintetiche. La fibra naturale dà un valore aggiunto alla tenda, la percentuale sintetica protegge la fibra da variazioni da lavaggio, da usura a contatto con il sole e ingiallimento. Per i piu’ pratici i tessuti consigliati che per eccellenza sono veloci da lavare e in molti casi non necessitano di stiratura  sono quelli sintetici che hanno un resa molto simile ai tessuti naturali senza le problematiche di manutenzione che ne derivano soprattutto in caso di tessuti 100% naturali.

Grado di filtraggio

Come accennato in precedenza l’esigenza di filtraggio di luce e calore e la protezione della privacy possono aiutare nella scelta del tessuto. Tessuto piu’ pesante e compatto filtra e protegge la privacy maggiormente rispetto ad un tessuto piu’ leggero. Nelle caratteristiche del tessuto spesso è specificato sia il peso al metro quadro che la percentuale di luce che passa con l’utilizzo dello stesso.

Colori e disegni

La scelta del colore è importante, nella cucina luogo vissuto per il 80% del nostro tempo a casa è consigliabile la scelta di colori che non stanchino ma che rendano l’ambiente sempre bello e confortevole. E’ possibile optare anche per qualche disegno che possa essere piu’ o meno astratto o che richiami l’ambiente (esempio tazzine, posate, fiori, ecc..).

 

Come accennato in precedenza la cucina è un ambiente molto vissuto per questo motivo la scelta della tenda deve essere fatta con criterio, valutando insieme alla scelta soggettiva soluzioni che possono rendere il nostro tendaggio pratico oltre che bello.  Se vuoi un cosiglio, un aiuto nella scelta e nello sviluppo delle misure non esitare a contattare il nostro servizio di ASSISTENZA

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.